Orari: Lunedì - Sabato 9:00 - 19:00Sedi: Milano - NolaCell: 334 385 4401

L’antica arte del Wu Shu Kung Fu: benefici fisici e sociali

7_things_you_need_to_start_your_own_martial_arts_club.jpg?fit=1000%2C665&ssl=1

L’antica arte del Wu Shu Kung Fu: numerosi benefici dal punto di vista sociale, medico e fisioterapico

Il mondo intero è trovato, negli ultimi tre mesi, di fronte a un’emergenza sanitaria che ha portato allo stop di tutta una serie di attività, quali scolastiche, economiche e certamente, anche sportive.

Questo particolare periodo storico ha portato ad un brusco cambiamento delle abitudini sociali e lo stesso distanziamento, imposto dal Ministero per contenere il contagio da covid – 19, ha pesantemente influenzato il mondo dello sport, basti pensare al rinvio di numerosi appuntamenti agonistici.

Il blocco è stato duro da digerire, eppure con l’inoltrarsi della Fase 2 è stato possibile osare osservare anche alle palestre di riprendere la loro normale attività, certamente seguendo tutte le direttive ministeriali del caso. Sarà di conseguenza obbligatorio attenersi ai protocolli approvati dalla Conferenza delle Regioni, che in linea generale anticipa la messa in atto di allenamenti in sicurezza sia degli associati sia del personale interno alle strutture.

Tra tutti gli sport, riprende certamente anche il Kung fu. Si tratta di una pratica antichissima descritta da diversi stili di combattimento, i cui valori di base sono l’armonia e il ritmo, in quanto le tecniche di combattimento e autodifesa messe in pratica non hanno niente a che fare con la violenza.

Dal punto di vista sociologico, dal punto di vista di uno sport che aiuta a migliorare un corpo sano e insegna come prendersene cura, di conseguenza questo offre di avere una buona resa nel mondo del lavoro e della società in generale, attraverso un arricchimento non solo della propria vita , ma invoglia anche ad affrontare quelle battaglie quotidiane che di solito tendiamo a nascondere o evitare. Inoltre il Kung Fu può essere praticato senza necessariamente avere contatto fisico col maestro, infatti lo studio può avvenire in modo individuale rispettando così le normative di sicurezza attualmente vigenti.

Dal punto di vista medico e fisioterapico, i benefici sono molti: sia nel bambino che nell’adulto, il Kung fu, aiuta ad aumentare la capacità di movimento e coordinazione e l’elasticità muscolo-tendinea, migliorando così problematiche di natura fisica, difficoltà motorie e patologie a carico della colonna vertebrale, quali scoliosi, ipercifosi dorsale, iperlordosi lombale, migliorando di conseguenza, anche la postura.

Tutto questo accade in quanto il Kung Fu consente di combinare movimenti alternati di braccia e gambe tenendo conto del perfetto sistema del nostro corpo, eseguendo tutti i movimenti secondo la sua biomeccanica, grazie agli studi di antichi maestri, letterati e medici cinesi.

Fisioterapista Antonio Ambrosio

Contatti

Open chat
Hai bisogno di aiuto? Contattami!